Progetti

  • Help! I need somebody +

    Incontro rivolto ai ragazzi di terza superiore per riflettere e interrogarsi sul tema dell’aiutare ed essere aiutati attraverso laboratori e condivisioni.

    Read More
  • A pranzo col mondo +

    Incontro rivolto ai ragazzi preadolescenti sul tema della mondialità: assaggi di culture diverse per conoscere l’altro e giochi per imparare a relazionarci.

    Read More
  • L'appalto +

    Incontro per 18-19enni per conoscere il mondo del volontariato: aiutare progettando, ragionando insieme, trovando compromessi, cercando di capire i bisogni dell’altro.

    Read More
  • Un mondo di volontariato +

    Ciclo di incontri per 18-19enni per conoscere il mondo del volontariato: un mondo nel mondo che conosciamo, un mondo da intuire nel mondo in cui viviamo, un modo per aiutarci a vivere come desideriamo.

    Read More
  • 1

In cantiere...

  • Via del volontariato +

    Progetto in costruzione...

  • Repetita iuvant +

    Progetto in costruzione...

  • Investire l'attesa +

    Progetto in costruzione...

  • 1

Storico

  • Dire & fare +

    Laboratori rivolti ai ragazzi preadolescenti di accompagnamento durante alcune attività manuali e sensibilizzazione alla gratuità e volontariato.

    Read More
  • Volon-trailers +

    Le nuove tecnologie per la promozione del volontariato tra i giovani.

    Read More
  • Le faremo sapere... Avanti il prossimo! +

    Le faremo sapere... Avanti il prossimo! è un un’iniziativa che nasce come un vero e proprio progetto per cercare di rispondere all’interrogativo che molti giovani probabilmente si pongono e a cui non riescono a dare una risposta: “Come potrei fare il volontariato”?

    Read More
  • Perche' devo aiutare l'altro? +

    Perché devo aiutare l'altro? è un ciclo di cinque incontri per informare e sensibilizzare i ragazzi delle scuole superiori sul tema del volontariato e del servizio gratuito per il prossimo.

    Read More
  • 1

L'appalto

Interroghiamo… c’è qualche volontario?

A questa domanda la maggior parte dei ragazzi delle classi 4° del liceo Cavalleri si sarebbe nascosta. I ragazzi avrebbero iniziato a cercare qualcosa in cartella o altro… insomma avrebbero fatto di tutto per non incrociare lo sguardo della professoressa; ma il 24 Aprile hanno alzato tutti la mano e si sono cimentati nel volontariato.

Leggi tutto: L'appalto

Volontariato giovanile: un esercito di ottocentomila persone

L’Italia è al 14° posto nella classifica europea del volontariato (per numero di persone che vi si dedicano) e, sebbene l’età media sia piuttosto alta nel nostro paese, è in crescita la percentuale di giovani che si dedicano alle attività gratis et amore dei. Lo confermano i dati, a dispetto di una recente indagine Istat che etichetta come “giovani inattivi” i quasi due milioni di ragazzi (21%) che non studiano, non lavorano né sono impegnati in altre occupazioni.

I numeri del volontariato giovanile

I dati però non sono proprio concordanti. Secondo l’Istat (ultima rilevazione nel 2006) sono oltre il 9% i ragazzi tra i 14 e i 17 anni che fanno volontariato e oltre il 12% quelli di età compresa tra i 18 e i 19 anni. Secondo il CsvNet , Coordinamento nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato, nel 2010 i volontari italiani tra i 14 e i 17 anni sarebbero stati il 7,3% (più un 1% rispetto ai dati del 1999) e quelli tra i 17 e i 18 anni sarebbero stati l’11,8% (più 3,4% nell’ultimo decennio). Sempre tra il 1999 e il 2010 la percentuale di giovani impegnati nel volontariato con un età compresa tra i 20 e i 24 anni è passata da 8,8% a 11,2%. L’Ipsos ha analizzato invece le fasce 18 – 30, 30 – 45, 45 – 65 evidenziando come al crescere dell’età aumenta anche la percentuale di quanti si dedicano al volontariato, vuoi per impegnare il maggior tempo libero, vuoi per la più forte consapevolezza dei bisogni insoddisfatti della società (rispettivamente 8%, 33,1%, 38,4%).

Per il Centro Nazionale per il Volontariato, i volontari in Italia sono più di ottocentomila e il 22,1% di loro ha meno di 30 anni.

Leggi tutto: Volontariato giovanile: un esercito di ottocentomila persone

Case scontate per i giovani impegnati nel volontariato

Si chiama ‘Ospitalità solidale’ ed è il progetto che consentirà di assegnare 22 piccoli alloggi popolari di Milano a giovani tra i 18 e i 30 anni a un canone massimo di 300 euro al mese e a patto che si rendano disponibili ad attività di vicinato solidale nel quartiere. La Giunta comunale ha approvato le linee guida del bando per individuare il soggetto gestore del progetto che si occupera’ di trovare i giovani assegnatari, di gestire la consegna degli alloggi e organizzare le attività di volontariato.

"I giovani assegnatari che saranno individuati grazie ad una graduatoria - spiega il Comune in una nota - dovranno avere tra i 18 e i 30 anni e un reddito non superiore ai 1.500 euro mensili. Potranno essere studenti, ricercatori, studenti-lavoratori, lavoratori con contratto di stage, formazione, apprendistato, a tempo determinato, a progetto, ritenuta d’acconto occasionale. Le attivita’ di vicinato solidale risponderanno alle esigenze del quartiere e saranno principalmente: doposcuola, animazione culturale-ricreativa, attivita’ di coesione sociale, supporto al Comune per la diffusione del rispetto delle regole e del corretto uso degli spazi comuni. I contratti di locazione avranno durata pari a quella del rapporto lavorativo o di formazione in corso e ‘’i canoni non saranno mai superiori ai 300 euro mensili".

"Questo progetto virtuoso - ha spiegato l’assessore alla Casa, Daniela Benelli - ci consente di sottrarre all’abbandono alloggi non assegnabili, sostenendo i ragazzi in difficoltà in un momento di crisi economica e del lavoro. Inserire dei giovani nei quartieri popolari, dando loro una casa a fitto agevolato e coinvolgendoli in attivita’ di coesione sociale e volontariato, vuol dire contribuire concretamente alla rivitalizzazione delle periferie".

Scuole con cui collaboriamo

  • Liceo G. Cavalleri, Parabiago (MI) +

    La collaborazione è nata nell'anno scolastico 2010-2011, grazie all'aiuto del prof. Santo Daloe che ci ha dato la possibilità di portare il laboratorio L'appalto alle classi IV. Dopo tre anni di repliche a tutti i ragazzi delle classi IV, nel prossimo anno scolastico, in autunno, proporremo alle classi III il nostro ultimo laboratorio, Help! I need somebody. 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5


Visualizza le scuole in una mappa più grande