• LA CENA DEI POPOLI +

    DSC 0044
    DSC 0037
    DSC 0014
    DSC 0026
    DSC 0053
    DSC 0045
    IMG 2133
    IMG 2111
    IMG 2127
    DSC 0050
     

    Cibi d’oriente e occidente, profumi e sapori dal mondo e culture diverse sono stati i protagonisti della serata del 4 luglio 2013 presso l’oratorio di Villa Cortese durante la manifestazione R...estate insieme. Tutto questo è “La cena dei popoli” nata dalla cooperazione tra diverse realtà: SuPerGiù O.N.L.U.S., Caritas parrocchiale e Gruppo missionario. A mettere le mani in pasta sono stati i tanti studenti della scuola d’italiano per stranieri – L’isola che non c’è – di Villa Cortese, che, insieme all’aiuto di insegnanti e volontari, daranno vita a piatti gustosi e provenienti dalle loro terre d’origine. È stata una serata in cui assaporare culture straniere e non solo attraverso piatti etnici, ma anche grazie alla musica, alle testimonianze, ai giochi. Grazie a tutti voi che avete partecipato e avete reso speciale questa serata.

    Niente come il cibo riesce a riunire in un clima di festa le persone e a far parlare tutti attorno allo stesso tavolo, con la curiosità di indovinare un ingrediente o un sapore, con la voglia di mescolare le culture e i gusti, con il desiderio di confrontarsi e potersi sentire in fondo un po’ più vicini.

    Info e prenotazioni per la cena del 10 ottobre 2015

  • 1

Integrazione oggi

Villa Cortese - Martedì 17 marzo, alle ore 21.00, la Sala Consigliare di Villa Cortese ha aperto le porte al secondo evento organizzato dall'Associazione di volontariato SuPerGiù. Una serata dedicata al dialogo in cui il ricercatore in antropologia culturale, Luca Ciabarri; il console presso l'ambasciata albanese a Milano, Luljeta Çobanaj e la dottoressa in geografia dell'ambiente, Nadejda Navitchi, hanno provato a rispondere alla domanda: "INTEGRAZIONE OGGI: UTOPIA, PAURA O RISORSA? ".

Leggi tutto: Integrazione oggi

Incontriamo… il Kamishibai

Il Camisci…chè…??? Scopriamo insieme cos’è e come funziona. 

L’11 aprile, in un caldo pomeriggio soleggiato, presso le Scuole Medie di Villa Cortese è arrivata un po’ di favolosa magia portata da Mauro Speraggi, pedagogista ed editore presso Artebambini

Leggi tutto: Incontriamo… il Kamishibai

Chi siamo

Siamo un'associazione di volontariato, nata dall'idea di alcuni giovani d'oratorio. Operiamo nel territorio del Legnanese e Castanese grazie al servizio di una trentina di volontari. Ci siamo costituiti nel marzo 2009.

Per chi agiamo

Il nostro servizio è rivolto a
  • adolescenti e giovani che potrebbero utilizzare il loro tempo a favore del prossimo, come ad esempio in attività di servizio e di volontariato,
  • persone di ogni età che non possono avvicinarsi al mondo del volontariato, ma lo desidererebbero,
  • persone che necessitano di un aiuto diretto e che non trovano risposta dalle realtà loro circostanti,
  • associazioni a sostegno dei più bisognosi: agenzie, cooperative che lavorano con precisi obiettivi e con target ben definiti all'interno del mondo del volontariato.

Perche' agiamo

Le motivazioni che sostengono le nostre attività sono

  • condividere il valore di dedicarsi al prossimo,
  • investire parte del proprio tempo e delle proprie capacità al fine di creare nuovi canali e nuove possibilità di solidarietà,
  • sensibilizzare quanta più gente possibile ad aiutare chi sta peggio di noi,
  • costruire una logica di pensiero che possa coinvolgere e rendere parti attive tutte quelle persone che sono "fortunate" e quindi possono aiutare gli altri,
  • creare una popolazione tanto attiva quanto attenta ai bisogni altrui, vicini o lontani essi siano.

Come agiamo

Le attività che svogliamo hanno come finalità

  • mettere in contatto le diverse realtà educative e di volontariato, informarle della loro reciproca esistenza e possibile collaborazione costruendo insieme una rete di volontariato,
  • sensibilizzare gli adolescenti ed i giovani alle tematiche del servizio e dell'aiuto del prossimo, e mettere loro in relazione con le realtà educative e di volontariato esistenti sul territorio,
  • svolgere servizi di aiuto diretto e concreto laddove le persone e la realtà lo richiedano, con l'attenzione al coinvolgimento della popolazione locale a prendersi cura del "vicino" che ha bisogno,
  • informare quante più persone possibili attraverso il nostro sito web: può aiutarci ad aiutare le persone bisognose con un semplice click.